Silver Medal al BIOLNOVELLO

Quest’anno, felici per l’ottimo olio, abbiamo voluto partecipare al concorso BIOLNOVELLO 2018 che premia i migliori oli bio della nuova stagione. Unici liguri in classifica, con un’apprezzatissima Silver Medal!

Taggato con:

Novità: le nostre composte biologiche!

Nei nostri 14 ettari di oliveti abbiamo molti alberi da frutto grazie ai quali abbiamo sempre preparato composte per casa.
Raccogliamo la frutta una volta maturata sull’albero, la puliamo accuratamente e lasciamo cuocere a fuoco lento, fino a 9 ore consecutive.
Con la lenta evaporazione evitiamo l’utilizzo di addensanti come la pectina, raggiungendo comunque la densità voluta.
Come forse saprete, una composta non può avere meno del 65% di frutta altrimenti va chiamata confettura.
Nel caso in cui si utilizzino agrumi, la legge italiana prevede il termine di marmellata. Per la produzione si usa abitualmente zucchero di canna o di barbabietola.
Noi preferiamo lo zucchero d’uva come dolcificante: ne aggiungiamo il minimo indispensabile per una corretta conservazione.
Da oggi anche tu puoi gustare le nostre composte di frutta biologiche, iniziando da quelle di prugna e di fichi. Le trovi nel nostro negozio online.
Composta di prugna su formaggio pecorino

Taggato con:

Il dolce nato per l’olio di oliva Taggiasca

La Stroscia nasce a Pietrabruna, accanto al Monte Follia (sede di un castelliere dell’età del ferro che abbiamo documentato col progetto Liguria Wow).
Sfrutta l’unico grasso un tempo facilmente disponibile, ovvero l’olio d’oliva.
Qualche anno fa abbiamo realizzato questa video ricetta presso l’Agriturismo Veggia Dian a Diano Marina.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Mi raccomando, non va tagliata ma “strosciata” con le mani!
Vi riepilogo gli ingredienti:

  • 500g di farina 00
  • 125g di zucchero bianco semolato
  • Una bustina di lievito per dolci
  • La buccia di un limone grattugiata
  • Mezzo bicchiere di vermut o marsala
  • Olio extra vergine di oliva Taggiasca

Un piccolo trucco insegnatoci da Igino Gelone, assaggiatore del panel OAL: osservando l’imbrunirsi di qualche pinolo appoggiato al centro della torta si capisce lo stato di cottura.

Questa è Pietrabruna vista dal Follia:

Taggato con: , ,

La raccolta è iniziata!

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

La nuova campagna olearia 2018/2019 ha avuto inizio e promette grandi soddisfazioni!
Con un’infestazione da mosca olearia irrilevante grazie all’altitudine e alla protezione del caolino che ha anche difeso gli alberi dalla torrida e arida estate, le olive sono tante e sane.
Benvenuto olio nuovo!

PS Il video forse ha un tono un po’ troppo epico…perdonateci: ci siamo fatti trascinare dall’entusiasmo!

Olive fresche della campagna 2018 2019

Taggato con: ,

Silver Medal at Premio BIOL

We’ve just won the Silver Medal, being recognised as one of the best organic oils in the world, evaluated during the BIOL Prize in Ostuni, Puglia.
On Facebook a friend told me “great!”.
I replied that “all those who cultivate olive trees on terraces are great”.
We are happy for the recognition, obtained with great commitment, fighting drought with kaolin and getting over the damage of hail.
From today you can find the Silver Medal stamp on our bottles.

Biol Prize 2018 Silver Medal

Silver Medal al Premio Biol

Abbiamo vinto la Silver Medal, entrando a far parte dei migliori oli biologici al mondo, valutati durante il Premio BIOL di Ostuni.
Su Facebook un amico mi ha detto “grande!”.
Gli ho risposto che “tutti quelli che coltivano olivi su terrazzamenti sono grandi“.
Siamo felici per il riconoscimento, ottenuto con molto impegno, tra siccità combattuta anche con il caolino e i danni della grandine.
Da oggi potrete trovare sulle nostre bottiglie il bollino della Silver Medal.
Premio Biol 2018 Silver Medal

Taggato con:

L’esperienza col caolino AgriBioClay

E se l’ottima qualità di questa annata fosse dovuta anche alla sperimentazione di un nuovo caolino?
Il caolino è una polvere di argilla che viene nebulizzata sugli olivi, creando una patina bianca che confonde la mosca olearia, protegge dal forte irraggiamento solare e limita la dispersione idrica a livello fogliare.
Quest’anno abbiamo utilizzato il caolino, completamente naturale, di AgriBioClay, seguiti direttamente da chi lo produce. Questo ci ha permesso di sperimentare quantità e sistemi per l’applicazione con lancia, non potendo usare l’atomizzatore data l’altezza degli alberi e la disposizione su terrazzamenti.

Oliveto biologico Tèra de Prie trattato con caolino AgriBioClay nell'Alta Valle Impero

Nell’immagine sopra potete vedere il nostro appezzamento Ciaxe, coperto nella parte alta con un caolino largamente diffuso, utilizzato con un rapporto di 5kg ogni 100l di acqua. Nelle fasce più in basso abbiamo usato 12kg di AgriBioClay ogni 100l di acqua con due passaggi di lancia molto rapidi, lasciando il tempo di asciugare tra una mano e l’altra.

Olive taggiasche a confronto con trattamento di caolino

Qui abbiamo confrontato le olive provenienti dai due test: quelle più verdi sono quelle coperte dall’AgriBioClay. È indubbia la funzione di schermatura nei confronti di calore e siccità.
La qualità dell’annata olearia è confermata dalle analisi chimiche e organolettiche.
Nicola

Taggato con:

Analisi organolettiche e chimiche 2017/2018

Il risultato ci ha sorpreso: le analisi chimica e organolettica raccontano di un olio sano e “di gran carattere”.
L’annata olearia 2017-2018 non è stata facile. Dopo una promettente fioritura evolutasi in abbondanti olive, le condizioni meteorologiche hanno stravolto le carte in tavola: il 24 luglio una paurosa grandinata ha fatto cadere più del 60% del futuro raccolto. La siccità e il caldo dei mesi seguenti hanno portato a una precoce maturazione del frutto: mai abbiamo raccolto tanto presto e terminato così velocemente.
Tutti i nostri sforzi sono stati ripagati da un risultato qualitativamente gratificante: poco olio ma molto buono!

Analisi organolettiche olio extra vergine biologico Tèra de Prie

Analisi chimiche olio extra vergine biologico Tèra de Prie

Si ringrazia Oroliguria (Organizzazione Regionale Olivicoltori) e OAL (Organizzazione Assaggiatori Liguri) per le analisi organolettiche.
Nicola

Taggato con:

La Bottega Secondo Natura di Olivone – Tèra de Prie arriva in Svizzera

Con grande piacere i nostri prodotti bio sono disponibili anche in Ticino grazie a La Bottega Secondo Natura di Luigi e Luisella Degani :
“Il nostro negozio tratta solo vini naturali e prodotti alimentari biologici, Demeter o naturali non certificati, ma da noi selezionati.
Siamo ubicati in Valle di Blenio, una piccola valle del Canton Ticino che confina con la Svizzera tedesca. Ci impegnano a promuovere il sano bere e cibo per il corpo.”

La Bottega Secondo Natura di Olivone  olio extra vergine di olive taggiasche biologico

Taggato con: ,

È arrivato Primo, l’olio nuovo

Quest’anno le “poche” olive le abbiamo coccolate come non mai.
La raccolta è avvenuta con più di un mese di anticipo rispetto al solito, favoriti dal clima e proteggendo i frutti col bianco caolino.
Il risultato è un olio “mosto”, dalle caratteristiche uniche: foglia, carciofo, amaro e piccante incontrano la dolcezza varietale della Taggiasca.
Il carattere intenso è destinato a placarsi con la naturale evoluzione in bottiglia.
Per questo motivo abbiamo deciso di offrire un’esperienza unica, mettendo in vendita da subito, nel nostro negozio online, Primo: l’olio extra vergine di oliva biologico appena fatto e non sedimentato.
Solo 50 bottiglie, in vendita fino a Natale 2017.
primo olio 2017

Taggato con:
Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Qui puoi leggere la nostra Privacy e Cookie Policy. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi