Archivi del Blog

Perché usiamo bottiglie in ceramica

In un breve video sui consigli per la conservazione che puoi trovare sul nostro sito vi mostriamo come la luce, letteralmente in pochi minuti, possa alterare l’olio e accelerarne i processi ossidativi. La ceramica, ancora di più di un qualsiasi vetro scuro, mantiene l’olio al buio anche quando è al centro di una tavola imbandita. Come il vetro, è riutilizzabile: si può lavare con acqua calda per sgrassarne le pareti interne ed è importante farlo per evitare che residui d’olio vecchio possano alterare il gusto del nuovo.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Il nostro consiglio è di acquistare bottiglie che proteggano dalla luce, scegliendo un formato che possa essere consumato abbastanza velocemente. Se ami l’olio quanto noi, potresti consumare una bottiglia da 750 ml a settimana. In questo caso acquista una lattina da 3L e 4 bottiglie da 750ml. Una volta utilizzate tutte le bottiglie puoi lavarle e riempirle nuovamente con l’olio della lattina, ottenendo in questo modo un formato pratico per il servizio ed evitando che l’olio lasciato in lattina faccia spazio all’aria con conseguente ossidazione

Bottiglia Olio EVO Tèra de Prie 750ml Monocultivar Taggiasca biologico


3 Consigli per conservare il tuo Olio Extra Vergine di Oliva

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Il principale nemico dell’olio, che è essenzialmente un grasso, si chiama ossidazione. Essa altera profondamente la struttura chimica comportando la formazione di composti volatili sgradevoli al gusto e all’olfatto.
Ecco tre semplici accorgimenti che permettono di limitare i processi ossidativi, mantenendo al meglio le qualità tanto apprezzate dell’olio extra vergine di oliva:

  1. La luce agisce sulla clorofilla, naturalmente presente dal momento dell’estrazione. La clorofilla si eccita e sprigiona energia, modificando la composizione dell’olio. Nel breve video, l’olio viene lasciato allo scoperto dalle ore 9 alle ore 14 di una splendida giornata di sole (con qualche nuvola sul finire). Il fatto più interessante è come l’olio subisca un cambiamento nel colore molto rapido nella prima mezz’ora di esposizione. L’olio va conservato al riparo dalla luce anche quando è sul tavolo da pranzo.

    la luce danneggia l'olio extra vergine di oliva

    A sinistra l’olio extra vergine di olive taggiasche appena fatto, mantenuto al buio. A destra lo stesso esposto alla luce per qualche ora. Dai toni verdi si passa al giallo, quasi arancione.

  2. L’aria contiene ossigeno. Maggiore la superficie di olio a contatto con l’aria, più rapida l’ossidazione. L’olio contenuto in lattina va sempre travasato in bottiglie, avendo cura di riempirle fino al colmo e sigillarle, pronte ad essere utilizzate una alla volta.
  3. Il caldo accelera i processi ossidativi. Mai tenere l’olio vicino ai fornelli. Il freddo può essere dannoso: sotto ai 10 gradi centigradi le componenti iniziano a solidificarsi, partendo dai trigliceridi saturi. Una volta riportato allo stato liquido, l’olio che è stato ghiacciato ossida più velocemente. La temperatura di conservazione ideale è compresa tra i 14°C e i 18°C.

Seguendo questi semplici consigli regaleremo lunga vita ad un prodotto che amiamo per le sue qualità gustative, nutrizionali, di rispetto per l’ambiente e di supporto per la cultura contadina.
Nicola



Il tuo carrello

Contattaci

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio


Ci autorizzi ad inviarti offerte e informazioni

Trascrivi
captcha
in questo riquadro

Selezionando il pulsante "Invia" dichiari di aver letto e accettato i termini del servizio in riferimento alla legge sulla privacy 196/2003

Presidio Slow Food dell'Olio Extra Vergine Italiano
Tèra de Prie Grande Olio Slow Guida agli Extravergini 2019 Slow Food
Tera de prie Gold Biol 2019_300x
Tèra de Prie Gran Menzione Orciolo d'Oro
Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Qui puoi leggere la nostra Privacy e Cookie Policy. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi